sabato, maggio 12, 2007

Intel annuncia PowerTOP => un'utility per risparmiare energia con Linux

Ho appena letto un anuncio nella mailing list del kernel della Intel la quale ha appena lanciato un'utility di nome PowerTop (http://www.linuxpowertop.org) per risparmiare energia con Linux ed aumentare la durata della batteria dei notebook.
Questo programma ci fornisce un report in cui viene indicata qual'è la situazione del nostro computer in termini di risparmi energetico.
Inoltre fornisce l'elenco dei processi che maggiormente stanno divorando la nostra batteria così da permetterci di intervenire su quei processi in maniera mirata e magari scovare qualche bug.
Il report fornito si auto aggiorna frequentemente così da farci vedere direttamente l'impatto dei cambiamenti che facciamo al sistema.

PowerTop è l'ideale per i computer portatili e qualsiasi altra "cosa" monti un Intel mobile processor.

Ecco uno screenshot di PowerTop mentre monitora un notebook:



Come potete vedere in fondo al report vengono suggerite le ottimizzazioni lato kernel da apportare per aumentare il risparmio energetico del nostro sistema.

Nel sito di PowerTop è presente una pagina dove vengono elencati i consigli (praticamente correzioni di bug) per sistemare le anomalie "energetiche" appena scovate di Xorg, i915@pci, kernel, GAIM, Firefox, Evolution, dhcdbd, ntp, S06cpuspeed, ipw2100
http://www.linuxpowertop.org/known.php

Per il download e le istruzioni per la compilazione:
http://www.linuxpowertop.org/download.php

Visto che ho un portatile con processore intel sicuramente testerò e utilizzerò questa utility.
Magari riesco a farlo scaldare di meno.

A presto :)


Leggi il resto ...

venerdì, maggio 11, 2007

Dolphin ora integra anche il terminale

Come ormai da consuetudine "ieri" (prime ore del 11/05/2007) ho scaricato gli ultimi aggiornamenti di kde4 dal server svn e li ho compilati.

Due sono le modifiche di rilievo che ho notato:

L'integrazione di un pannello terminale in Dolphin.
Sicuramente utile, ma per ora è pieno di bug e poco funzionante.



Le linguette in konsole spostate in alto (come nel terminale di Gnome) e la possibilità di splittare verticalmente od orizzontalmente la finestra per avere più terminali affiancati. Anche questi nuovi cambiamenti per ora sono ricchi di bug :)
Inoltre i menù sono drasticamente dimagriti.




Concludo augurando buon lavoro a tutti gli sviluppatori di KDE 4.
Grazie!


Leggi il resto ...

giovedì, maggio 10, 2007

Popolarità di Gmail nella mailing list ufficiale del kernel Linux


E' un dato di fatto che gli account gmail sono utilizzatissimi nella comunità degli utenti ed appasionati di GNU/Linux e del mondo che lo circonda.
A testimonianza di questo alcuni giorni fa è stata postata un'analisi sulla popolarità dei domini degli inscritti alla mailing list ufficiale del kernel Linux (linux-kernel).
L'autore del post è Matti Aarnio, amministratore delle liste di kernel.org.

Date: Mon, 7 May 2007 17:55:55 +0300
From: Matti Aarnio <>
Subject: gmail is a bit too popular..


In the linux-kernel -list subscribers domain popularity analysis I got following results:

2101 gmail.com
49 googlemail.com
46 gmx.de
41 redhat.com
33 yahoo.com
23 suse.de
22 gmx.net
21 comcast.net


The gmail is so popular, that with their somewhat rudimentary inbound MTA software this kind of recipient masses take horrible time to feed in... Mere 0.5-0.7 seconds per recipient, but..

So far we have tried to feed all recipients in one go per message - that is sending 2100 RCPT TO -lines in one swoop, and the system has taken some 15-25 minutes per message to feed it to gmail. We are running the delivery 20 streams in parallel, so it isn't quite as bad as it sounds..

I do have one thing that gmail could enable to speed up the message delivery (a lot!) from VGER and other list delivery sources.
That single magic needed thing is called "PIPELINING" support at gmail's inbound MX servers. With suitably well behaving smtpserver it is really trivial to implement, all real difficult magic is at the sending side smtp client codes.

Once upon a time I implemented that thing for a trans-atlantic SMTP fanout feed -- message delivery time became slashed from hundreds of RTT delays to mere few..

/Matti Aarnio

Questa popolarità tra gli inscritti comporta dei tempi di consegna astronomici per ogni messaggio inviato nella lista agli inscritti che usano gmail.
Speriamo che Google faccia qualcosa per migliorare la situazione, visto anche il fatto che quel server gestisce anche molte altre liste con molti altri utenti e quindi mail verso gmail!

Per chi è interessato al seguente indirizzo trovate le statistiche delle code e del sistema:
http://vger.kernel.org/z/
Si lo so! Non sono per niente facili da comprendere :)

Ma quali sono le motivazioni della popolarità e del successo di gmail?
Faccio alcune ipotesi:
- il costo => gratuito
- la capacità => quasi 3GB
- la velocità
- la sua usabilità
- l'interfaccia tradotta in 40 lingue
- l'accesso gratuito tramite pop3
- l'ottimo sistema di ricerca dei messaggi
- le caratteristiche in generale
- la configurabilità
- l'efficacia del filtro antispam integrato
- l'integrazione con gli altri strumenti/servizzi google
- per alcuni sicuramente la moda :)

E gli aspetti negativi?
- dubbi sul rispetto della nostra privacy ...

Personalmente google è l'azienda IT che stimo maggiormente (a differenza di ... telezoz, microzoz etc.) è mi fido.
Spero di non dovermene pentire.


Leggi il resto ...

martedì, maggio 08, 2007

Linkografia su kde 4


Attualmente di informazioni sulle caratteristiche di kde4 certe, sicure e definitive c'è ne sono veramente poche visto che siamo ancora alla alfa 1 da pochissimi giorni e che nessuno può prevedere il futuro...

Nei miei articoli precedenti ho cercato di mostrare (aiutandomi molto con le con immagini) quello che è stato fatto fino ad ora inteso come codice compilabile e funzionante o semi-funzionante. Consapevole che tutto è destinato a cambiare.

Per chi non si accontenta e vuole sapere di più sulle caratteristiche future (ma non ancora certe) di kde4 e sulla sua architettura può documentarsi attraverso questa linkografia che ho raccolto.

Obbiettivi di kde4 => questa pagina contiene praticamente tutto! Io la considero come un testo sacro :)
http://techbase.kde.org/Schedules/KDE4/Goals

Release Roadmap e Release Schedule=> gli eventi da segnare nell'agenda
http://techbase.kde.org/Schedules/KDE4/4.0_Release_Roadmap
http://techbase.kde.org/Schedules/KDE4/4.0_Release_Schedule

Module Status => Lo stato attuale del processo di release di kde4
http://techbase.kde.org/Schedules/KDE4/4.0_Module_Status

kdelibs TODO => il file TODO incluso nei sorgenti delle librerie di kde4
http://websvn.kde.org/trunk/KDE/kdelibs/TODO?view=markup

Repository dei sorgenti di kde4
http://websvn.kde.org/trunk/
Guida alla compilazione di kde4
http://techbase.kde.org/Getting_Started/Build/KDE4
Guida al setup di kde4
http://techbase.kde.org/Getting_Started/Set_up_KDE_4_for_development

Cmake => il nuovo "make system" usato per compilare kde 4
http://www.cmake.org/HTML/Index.html

KDE 4 Application Cleanup => per kde4 si vuole fare pulizia e ordine delle applicazioni che fanno la stessa cosa
http://wiki.kde.org/tiki-index.php?page=KDE+4+Application+Cleanup

Unico framework in kde4 per la riproduzione di suoni e video il quale verrà usato da tutte le applicazioni multimediali.
http://phonon.kde.org

Unica applicazione per i widget sul desktop che raggrupperà Kicker, KDesktop a SuperKaramba.
http://plasma.kde.org

Framework comune a tutte le applicazioni che "usano" (configurazione e informazione) l'hardware.
http://solid.kde.org

Architettura che fornirà universalmente alle applicazioni di kde4 la possibilità di comunicare tramite chat e voce.
http://decibel.kde.org

Le bellissime e famosissime icone Oxygen
http://www.oxygen-icons.org
Le icone Nuvola
http://www.kde-look.org/content/show.php?content=5358
http://www.icon-king.com

Sistema per il Desktop indexing and search
http://www.vandenoever.info/software/strigi/
NEPOMUK - The Social Semantic Desktop
http://nepomuk-kde.semanticdesktop.org/xwiki/bin/view/Main/
Intervista con Flavio Castelli sviluppatore di Strigi
http://www.kde-it.org/index.php?option=com_content&task=view&id=116&Itemid=1

kwin composite => effetti di composite in stile compiz/beryl/metisse
http://www.kdedevelopers.org/node/2787
http://www.semanticdesktop.org/xwiki/bin/view/Main/

Wiki sull'usabilità di kde 4
http://wiki.openusability.org/guidelines/index.php/Main_Page

SSO (Single Sign On) => Sistema che condividerà la propria firma tra le varie applicazioni che ne necessitano.
http://wiki.kde.org/tiki-index.php?page=SSO

Port di KDE4 in MS Windows => Sarà un successo ???
http://wiki.kde.org/tiki-index.php?page=KDE4+Windows+Port

Port di KDE4 in Mac OS X
Pagina sul wiki di kde
http://wiki.kde.org/tiki-index.php?page=KDE%2FMac
KDE on Mac OS X
http://ranger.users.finkproject.org/kde/index.php/Home
Setup KDE4 - Alpha on your Mac
http://www.codymays.net/content/2007/01/17/setup-kde4-alpha-on-your-mac/


Stranezze ed interfacce varie :)
Kuartet Desktop Project
http://kuartetdesktop.sourceforge.net
SymphonyOS
http://symphonyos.com/cms/?page_id=8
http://shots.osdir.com/slideshows/slideshow.php...
BumpTop
http://bumptop.com

Ipotesi per il menù delle applicazioni
Kickoff Start Menu - Sneak Preview
http://www.kdedevelopers.org/node/2283?from=10&comments_per_page=10
Kickoff - Start Menu Research
http://conference2006.kde.org/conference/talks/33.php
KBFX is an alternative to the classical K-Menu button and it's menu
http://www.kbfx.org


Idea per l'help contestuale
http://www.kdedevelopers.org/node/1780


Intervista ad Aaron J. Seigo al riguardo di kde4
http://www.linuxdevcenter.com/pub/a/linux/2006/01/12/kde4.html
http://www.linuxdevcenter.com/pub/a/linux/2006/01/12/kde4.html?page=2

Le pagine di kde4 sulla wikipedia
http://en.wikipedia.org/wiki/KDE_4
http://it.wikipedia.org/wiki/KDE4


Le informazioni ed i comunicati forniti da kde e dai suoi sviluppatori
http://planetkde.org
http://dot.kde.org
http://commit-digest.org
http://www.kdedevelopers.org
http://www.kde.org
http://aseigo.blogspot.com


Okular => il visualizzatore universale di documenti che in kde4 sostituirà kpdf.
http://kpdf.kde.org/okular/

Gwenview => il visualizzatore universale di documenti che in kde4is a fast and easy to use image viewer for KDE.
http://gwenview.sourceforge.net

KTimeTracker => software per eseguire la rendicontazione del tempo (ex. karm)
http://wiki.kde.org/kTimeTracker

Dal sito ufficiale italiano di KDE
Sezione riguardante kde 4
http://www.kde-it.org/index.php?option=com_content&task=view&id=68&Itemid=39
KOffice 2 e KDE 4
http://www.kde-it.org/index.php?option=com_content&task=view&id=78&Itemid=6
Nepomuk e KDE 4
http://www.kde-it.org/index.php?option=com_content&task=view&id=80&Itemid=6
KDE 4 su Microsoft Windows?
http://www.kde-it.org/index.php?option=com_content&task=view&id=75&Itemid=6
KJobs 4: barre di avanzamento in KDE 4
http://www.kde-it.org/index.php?option=com_content&task=view&id=93&Itemid=6
KDE 4: Kalzium e KmPlot
http://www.kde-it.org/index.php?option=com_content&task=view&id=95&Itemid=6
Phonon: come rendere la multimedialità più semplice
http://www.kde-it.org/index.php?option=com_content&task=view&id=97&Itemid=1
Decibel: articolo completo
http://www.kde-it.org/index.php?option=com_content&task=view&id=98&Itemid=1

I 40 progetti legati a kde sponsorizzati dal "Google Summer of Code 2007" (praticamente sono tutti relativi a kde4)
http://code.google.com/soc/kde/about.html
http://techbase.kde.org/Projects/Summer_of_Code/2007/Projects

Sperando di aver accontentato anche i più smaliziati ... anche se so che è praticamente impossibile :)


Leggi il resto ...

domenica, maggio 06, 2007

Campanella del terminale => Ti Odio !!!

Quante volte vi è capitato dalla console di prendervi quasi un infarto a causa dell'odiosa campanella di sistema?
Basta qualche tab di troppo per ritrovarci con i battiti del cuore a 150.
Soprattutto durante quelle lunghissime nottate passate a risolver il problema di turno.

Stress + insonnia + rabbia + nervosismo + ... + campanella di sistema = salto di 10 cm dalla sedia.

Ecco quindi come eliminare la campanella di sistema dal terminale per tutti gli utenti.

=> Aprire come utente root con il proprio editor di testo preferito il file /etc/inputrc ed inserire (o decommentare) la stringa
set bell-style none
Se si vuole disattivare la campanella solamente al proprio utente, o se non si dispongono dei privilegi di root, basta inserire la stringa di cui sopra nel file ~/.inputrc che nel caso non esista va creato.


Che la pace discenda sui nostri computer ...


Leggi il resto ...

[JavaScript] Approssimazione intelligente e formattazione nel formato italiano dei numeri

Questa è una funzione JavaScript che ho scritto per approssimare in modo intelligente e formattare nel formato italiano dei prezzi inseriti in una applicazione web che ho creato.

Con "approssimazione intelligente" intendo in realtà una non approssimazione. In pratica questa funzione non tronca i decimali, ma solo quando necessario aggiunge gli zeri.
Cercherò di chiarire meglio le cose con un esempio che riguarda dei prezzi:
- se il prezzo inserito è 100 questo viene trasformato in 100,00
- mentre se il prezzo inserito è 0,045678 questo non viene approssimato a 0,04 ma rimane 0,045678 (1.000.000 x 0,04 = 40.000,00 mentre 1.000.000 x 0,045678 = 45.678,00 => una bella differenza soprattutto visto che sono euro).

Con "formattare nel formato italiano" intendo formattare un numero usando la >,< (virgola) come separatore dei decimali ed il >.< (punto) come separatore delle migliaia.

Ecco la funzione all'interno di una pagina html d'esempio:
<?xml version="1.0"?>
<!DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN"
"http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">
<html xmlns="http://www.w3.org/1999/xhtml">
<head>
<meta http-equiv="Content-type" content="text/html; charset=iso-8859-1" />
<title>Approssimo intelligentemente</title>
<script type="text/javascript">
<!--

// Approssima intelligentemente e formatta nel formato it un numero
function approssima(numero, tipo, dec) {
if(tipo == "it") {
// gli tolgo i punti delle migliaia e gli eventuali zeri iniziali
// e lo divido in parte intera e parte non intera
valore = numero.replace(/\.|^0*/g, '').split(',');
}
else {
// gli tolgo le virgole delle migliaia e gli eventuali zeri iniziali
// e lo divido in parte intera e parte non intera
valore = numero.replace(/\,|^0*/g, '').split('.');
}

// nella parte intera metto il punto tra le migliaia
if(valore[0] == '') valore_int = 0;
else {
valore_int = valore[0];
l = valore_int.length;
if(l > 3) {
i = l % 3;
if(i == 0) i = 3;
a = valore_int.substr(0, i);
while(i < l) {
a += '.' + valore_int.substr(i, 3);
i += 3;
}
valore_int = a;
}
}

// formatto e approssimo la parte decimale
if(valore[1] == undefined || valore[1] == '') {
if(dec == 0) valore_dec = '';
else for(i = 0, valore_dec = ","; i < dec; i++) valore_dec += "0";
}
else {
h = valore[1].length;
if(h == dec) valore_dec = "," + valore[1];
else {
if(dec > h) for(i = 0, valore_dec = "," + valore[1]; i < (dec - h); i++) valore_dec += "0";
else {
valore_dec = "".concat(valore[1].substr(0, dec), valore[1].substr(dec).replace(/[0]*$/, ''));
if(valore_dec != '') valore_dec = "," + valore_dec;
}
}
}

document.getElementById('risultato').innerHTML = valore_int + valore_dec;
}

-->
</script>
</head>
<body>

<h3>Approssimo intelligentemente</h3>

<table border="1" cellspacing="1" cellpadding="1">
<tr>
<td>Numero da approssimare: </td>
<td><input id="numero" type="text" size="20" /></td>
</tr>
<tr>
<td>Tipo numero: </td>
<td>
<select id="tipo">
<option value="it">Italiano</option>
<option value="en">Inglese</option>
</select>
</td>
</tr>
<tr>
<td>Numero minimo di decimali: </td>
<td><input id="decimali" type="text" size="4" /></td>
</tr>
<tr>
<th colspan="2"><input type="submit" value="Approssima e Formatta" onclick="approssima(document.getElementById('numero').value, document.getElementById('tipo').value, document.getElementById('decimali').value);" /></th>
</tr>
</table>

<h1 id="risultato">----</h1>

</body>
</html>


Ho usato delle strutture if-else per cercare di velocizzare la funzione visto che, in una versione semplificata (visto che mysql mi restituisce numeri "puliti"), la uso per formattare i dati di una tabella popolata (tramite il framework xajax) da un database mysql.
Purtroppo, nonostante tutto, questa funzione si è rilevata troppo lenta in Firefox, e mi dispiace ammetterlo, molto più veloce in IE.

Sicuramente, visto che non sono un "guru" del JavaScript, questa funzione può essere di sicuro migliorata.
Se avete qualche consiglio per aumentarne la velocità, non esiti a dirmelo !!!


Leggi il resto ...

sabato, maggio 05, 2007

KDE4 e Dolphin => novità al 03/05/2007

La settimana appena passata è stata ricchissima di commits che hanno riguardato soprattutto le kdelibs: le api sono state congelate, e Phonon è stato accorpato alle kdelibs.

Dopo avere scaricato il tutto il 29/04/2007 ho dovuto aspettare le correzioni di ben 5 giorni per avere qualcosa di compilabile senza errori!

Oltre le kdelibs sono state aggiornate ed aggiunte moltissime icone in stile oxygen le quali saranno usate per default in kde4.


Sono apparse anche alcune bellissime e utilissime (almeno per me) funzione in Dolphin: ad ogni file e directory ora si può dare un voto e un commento, ed inoltre possono essere taggati.


Ah! Dimenticavo che ora KDE 4.0 è alpha 1!



Ciao a tutti


Leggi il resto ...

venerdì, maggio 04, 2007

Splashy => un bel boot splash per Debian

Spalshy è un'ottima utility per avere il boot splash in sistemi Linux senza che sia necessario patchare il kernel.
Debian Etch per default non ha alcun boot splash attivo.
Questo di sicuro è un'ottima cosa nei sistemi server dove spesso non viene installato neanche il server X.
Per chi però vuole nel proprio pc una Debian un pò più sexy splashy è un'ottima scelta (ma non l'unica).


Splashy non è pacchettizzata solamente per la versione instabile di Debian => Sid, ma sembra funzionare ottimamente anche in Debian Etch.
I pacchetti da installare sono:
splashy => programmi ed utility per impostare il boot splash
libsplashy0 => le sue librerie necessarie
splashy-themes => temi extra per il boot splash

Per l'installazione in Debian Sid è sufficiente:
apt-get install splashy libsplashy0 splashy-themes
mentre per Debian Etch:
wget http://ftp.it.debian.org/debian/pool/main/s/splashy/splashy_0.3.2_i386.deb
wget http://ftp.it.debian.org/debian/pool/main/s/splashy/libsplashy0_0.3.2_i386.deb
wget http://ftp.it.debian.org/debian/pool/main/s/splashy-themes/splashy-themes_0.4_all.deb

sudo dpkg -i *splashy*.deb

Dopo di che bisogna modificare la configurazione di grub.
Editare la sezione del file /boot/grub/menu.lst relativa al proprio kernel aggiungendo "quiet splash vga=791".
Esempio:
title Debian GNU/Linux, kernel 2.6.21.1
root (hd0,7)
kernel /boot/vmlinuz-2.6.21.1 root=/dev/sda8 ro quiet splash vga=791
initrd /boot/initrd.img-2.6.21.1
savedefault

La direttiva vga=791 si riferisce a monitor con risoluzione 1024x768, ma può essere personalizzata come da tabella sottostante:
640x480 800x600 1024x768 1280x1024
256 colori 768 771 773 775
32K colori 784 787 790 793
64K colori 785 788 791 794
16M colori 786 789 792 795

Per verificare quali temi sono stati installati e qual'è il tema corrente:
splashy_config --info
Per cambiare tema:
splashy_config -s *il_mio_tema*
Per vedere in anteprima il tema installato:
splashy test

I temi si trovano nella directory /etc/splashy/themes e sono molto facili da personalizzare in quanto scritti in un file xml molto ben commentato e comprensibile => provare per credere :)


Leggi il resto ...

lunedì, aprile 30, 2007

Cosa spero di pubblicare prossimamente

Sto lavorando per mettere un bootsplash in Debian Etch in modo da renderla più sexy :)

Visto che non ne posso più ne di compiz ne di beryl - ho una ati :( - ho intenzione di installare metisse sempre in Debian Etch. A mio avviso è molto più utile ed usabile di compiz e beryl.

Continuo inoltre a partecipare allo sviluppo di Kerneler e presto avrete notizie anche su di lui e sulle sue nuove caratteristiche.

Ho scritto inoltre delle interessanti funzioni javascript per l'approssimazione e l'italianizzazione (intesa a livello di formattazione) di numeri inseriti in dei form html.

Ho creato anche una specie di "format" in php, javascript e soprattutto xajax per manipolare (inserire, modificare, cancellare e riordinare) dati all'interno di tabelle i cui dati sono archiviati all'interno di un database mysql. Spero di postare presto qualche esempio di utilizzo.

Naturalmente vi terrò informati anche sull'andamento dello sviluppo di kde4.


Poi vorrei chiedere ai miei lettori sempre relativamente a Linux e Debian:
Di cosa volete che io vi parli?
A cosa siete particolarmente interessati?


Scrivetelo nei commenti.
Cercherò di fare tutto il possibile per accontentarvi, anche se queste belle giornate di sole ed i vari "ponti" e "controponti" (25 aprile e 1 maggio) mi stanno portando via molto tempo :)

Leggi il resto ...

Linux 2.6.21.1 e 2.6.20.10

Gli annunci ufficiali pubblicati sulla mailing list del kernel.
Quello del 2.6.21.1

We (the -stable team) are announcing the release of the 2.6.21.1 kernel.
This release has two bugfixes for networking issues that should cause all users of ipv4 or ipv6 to upgrade to this version.

I'll also be replying to this message with a copy of the patch between 2.6.21 and 2.6.21.1

The updated 2.6.21.y git tree can be found at:
git://git.kernel.org/pub/scm/linux/kernel/git/stable/linux-2.6.21.y.git
and can be browsed at the normal kernel.org git web browser:
www.kernel.org/git/

thanks,

greg k-h

--------
Makefile | 2 +-
net/ipv4/fib_frontend.c | 4 ++++
net/ipv6/exthdrs.c | 1 +
3 files changed, 6 insertions(+), 1 deletion(-)

Summary of changes from v2.6.21 to v2.6.21.1
============================================

Greg Kroah-Hartman (1):
Linux 2.6.21.1

Sergey Vlasov (1):
IPV4: Fix OOPS'er added to netlink fib.

YOSHIFUJI Hideaki (1):
IPV6: Fix for RT0 header ipv6 change.


e quello per il 2.6.20.10:
We (the -stable team) are announcing the release of the 2.6.20.10 kernel.
This release has two bugfixes that fix the fixes that were in 2.6.20.8 and 2.6.20.9. We are sorry for the constant stream of releases, but these are security issues and as such, sometimes it is better to err on the side of quicker updates rather than an expanded window of vulnerability.

Many thanks go out to the networking kernel developers who resolved these issues faster than seemed imaginable.

Anyone who uses ipv4 or ipv6 and a 2.6.20 based kernel release is strongly encouraged to upgrade.

I'll also be replying to this message with a copy of the patch between 2.6.20.9 and 2.6.20.10.

The updated 2.6.20.y git tree can be found at:
git://git.kernel.org/pub/scm/linux/kernel/git/stable/linux-2.6.20.y.git
and can be browsed at the normal kernel.org git web browser:
www.kernel.org/git/

thanks,

greg k-h

--------
Makefile | 2 +-
net/ipv4/fib_frontend.c | 4 ++++
net/ipv6/exthdrs.c | 1 +
3 files changed, 6 insertions(+), 1 deletion(-)

Summary of changes from v2.6.20.9 to v2.6.20.10
===============================================

Greg Kroah-Hartman (1):
Linux 2.6.20.10

Sergey Vlasov (1):
IPV4: Fix OOPS'er added to netlink fib.

YOSHIFUJI Hideaki (1):
IPV6: Fix for RT0 header ipv6 change.


Leggi il resto ...

giovedì, aprile 26, 2007

21 anni esatti dalla catastrofe di Chernobyl => Linux 2.6.21

Nella mailing list del kernel in risposta all'annuncio ufficiale del rilascio del kernel Linux 2.6.21 "qualcuno" ci ricorda che questo rilascio è avvenuto esattamente a 21 anni dal disastro di Chernobyl:

Today, 26 april, is the *21*'th anniversary of nuclear explosion at Chernobyl's station (ex USSR).
And linux 2.6.*21* is released. Nice!

L'avranno fatto apposta o è pura coincidenza?
Comunque speriamo porti bene! :)

Ecco la descrizione dei cambiamenti in formato "umano":
http://kernelnewbies.org/LinuxChanges

Per il download:
http://kernel.org

P.S.
E' uscito anche un'altra release di mantenimento del ramo 2.6.20 => la 2.6.20.9 che corregge un problema sull'ipv6.
Leggi il resto ...

Rilasciato il kernel Linux 2.6.20.8

Include "solamente" una correzione.
Ecco l'annuncio di Greg K.H. sulla mailing list ufficiale.


We (the -stable team) are announcing the release of the 2.6.20.8 kernel.
This release has a security bugfix so any users of kernels older than 2.6.20.7 are highly encouraged to upgrade as soon as possible.

The diffstat and short summary of the fixes are below.

I'll also be replying to this message with a copy of the patch between 2.6.20.7 and 2.6.20.8.

The updated 2.6.20.y git tree can be found at:
git://git.kernel.org/pub/scm/linux/kernel/git/stable/linux-2.6.20.y.git
and can be browsed at the normal kernel.org git web browser:
www.kernel.org/git/

thanks,

greg k-h

--------
Makefile | 2 +-
net/ipv4/fib_frontend.c | 8 +++++++-
2 files changed, 8 insertions(+), 2 deletions(-)


Summary of changes from v2.6.20.7 to v2.6.20.8
==============================================

Alexey Kuznetsov (1):
NETLINK: Infinite recursion in netlink.

Greg Kroah-Hartman (1):
Linux 2.6.20.8


Leggi il resto ...

Drivere ipw3945 per kernel ricompilati in Debian Etch


Per la felicità di tutti i possessori di notebook con scheda wireless Intel PRO/Wireless 3945ABG, nei pacchetti di Debian Etch è già incluso tutto quanto necessario per farla funzionare al meglio.

Nel dettaglio i pacchetti necessari da installare sono:
firmware-ipw3945 => Firmware binario per la IPW3945
ipw3945-modules-2.6.18-4-686 => Modulo per il kernel Linux 2.6.18 (su processori Pentium Pro/Celeron/Pentium II/Pentium III/Pentium 4) per la Intel PRO/Wireless 3945ABG (nome del modulo: ipw3945)
ipw3945d => Demone binario che agisce nello userspace per il controllo e la configurazione (a livello hardware) della scheda Intel PRO/Wireless 3945ABG
ipw3945-source => Sorgenti dei driver per la Intel PRO/Wireless 3945ABG (ipw3945)
sudo apt-get install firmware-ipw3945 \
ipw3945-modules-2.6.18-4-686 ipw3945d

Per chi come me, usa un kernel ricompilato, per usare la scheda wireless IPW3945 deve necessariamente ricompilare anche il modulo per il kernel. Questo perchè esso, per ora, non è incluso nel kernel (probabilmente lo sarà dal kernel 2.6.23).

Per ricompilare il modulo ipw3945 in Debian Etch si possono seguire due strade che dipendono dal kernel utilizzato.


Procedura alla debian way => non compatibili con i kernel del ramo 2.6.20

Il tutto si può eseguire facilmente con module-assistant visto che Debian Etch include anche il pacchetto con i sorgenti del modulo.
su -

apt-get install ipw3945-source

m-a prepare -t
m-a update -t
m-a -t build ipw3945
m-a -t install ipw3945

depmod -a
modprobe ipw3945

Per i kernel particolarmente datati (ma comunque maggiori della versione 2.6.13) potrebbe essere necessario anche ricompilare il modulo ieee80211.


Procedura compilando i sorgenti => valida per nuovi kernel del ramo 2.6.20

Il pacchetto con i sorgenti incluso in Debian Etch (ipw3945-source) sono di una versione non compatibile con i kernel del ramo 2.6.20.
Occorre quindi utilizzare l'ultima versione disponibile.
wget http://switch.dl.sourceforge.net/sourceforge/ipw3945/ipw3945-1.2.0.tgz

tar xzf ipw3945-1.2.0.tgz

cd ipw3945-1.2.0

make
sudo make install

sudo depmod -a
sudo modprobe ipw3945

Se il vostro utente non è configurato per usare

sudo
, o lo abilitate (scelta da me consigliata), oppure lo sostituite sudo con
su -c
.


Buon wireless a tutti!

Leggi il resto ...

martedì, aprile 24, 2007

Installare i driver Ati 8.36.5 su Debian Etch

La AMD/Ati ha finalmente applicato la patch per far funzionare i suoi driver proprietari con i kernel del ramo 2.6.20 negli ultimi driver Ati 8.36.5.
=> UPDATE: funziona anche con i kernel del ramo 2.6.21!
Si è però dimenticata di correggere quel piccolo errore da me già segnalato che fa fallire la creazione del pacchetto fglrx-amdcccle contenente l'ATI Catalyst Control Center Linux Edition.

Ripropongo la mia guida per l'installazione dei driver ati per Debian Etch in una versione semplificata.

Se il vostro utente non è configurato per usare

sudo
, o lo abilitate (scelta da me consigliata), oppure lo sostituite con
su -c
.

Ora aprite una console ed incollateci i comandi seguenti.

cd

mkdir driver-ati && cd driver-ati

wget https://a248.e.akamai.net/f/674/9206/0/www2.ati.com/drivers/linux/ati-driver-installer-8.36.5-x86.x86_64.run

sh ati-driver-installer-8.36.5-x86.x86_64.run --extract 8.36.5

cd 8.36.5/packages/Debian/dists/etch

cp rules rules.orig

sed s/fglrx-control/fglrx-amdcccle/ rules.orig > rules

cd ../../../..

sh ati-installer.sh 8.36.5 --buildpkg Debian/etch

cd ..

sudo dpkg -i fglrx-*8.36.5*.deb

sudo m-a prepare
sudo m-a update
sudo m-a build fglrx
sudo m-a install fglrx
sudo depmod -a

sudo aticonfig --initial
sudo aticonfig --overlay-type=Xv

Infine inserire alla fine del file sudo gedit /etc/X11/xorg.conf le righe:
Section "Extensions"
Option "Composite" "0"
EndSection

Ora bisogna riavviare.
Se da terminale il comando fglrxinfo vi mostra qualcosa di simile ha:
display: :0.0 screen: 0
OpenGL vendor string: ATI Technologies Inc.
OpenGL renderer string: MOBILITY RADEON XXX
OpenGL version string: XXX

Significa che è andato tutto ok!

Se la vostra scheda video è una Radeon Mobility dovete decommentare (togliere il carattere "#" all'inizio della riga) nel file /etc/default/fglrx la riga:
FGLRX_ACPI_SWITCH_POWERSTATES=true

Inoltre se compilando il modulo ottenete questo errore:

FATAL: modpost: GPL-incompatible module fglrx.ko uses GPL-only symbol 'paravirt_ops'
make[2]: *** [__modpost] Error 1
make[1]: *** [modules] Error 2
make[1]: Leaving directory `/usr/src/linux-headers-2.6.20-1-686'
make: *** [build] Error 2
BUILD FAILED!

potete risolvere seguendo le indicazioni che niente popo dimeno che Mr. Alan Cox ha dato sulla mailing list ufficiale del kernel linux:
- Turn off the paravirt option - you don't need it, and its just bloat
and slows down the kernel. Then rebuild the kernel and other bits and it
should all work fine.

In pratica dovete ricompilare il kernel togliendo dal config l'opzione CONFIG_PARAVIRT.
In realtà esiste anche una patch, ma non mi piace, e quindi ... non la posto :)

=> UDPDATE: per installarlo in Debian Sid leggete i commenti.

Leggi il resto ...

domenica, aprile 22, 2007

Backup incrementale con Rsync e Crontab

Ho ho modificato e migliorato uno script trovato in rete (ho perso la fonte ... fonte originale) per l'esecuzione di backup incrementali dei nostri preziosissimi dati.

Questo script permette di archiviare un determinato numero di backup in relativamente molto poco spazio.

Inoltre questo metodo di esecuzione dei backup si è rilevato estremamente veloce.

La chiave di tutto è l'uso del comando "cp" con l'opzione "-l" (che esegue collegamenti fisici => "hard link" piuttosto che copie dei file) con cui copio l'ultimo backup che viene sincronizzato con le ultime modifiche con "rsync".

Per ulteriori dettagli vi rimando allo script stesso:
#!/bin/bash

# ========== CONFIGURATION ============
# directory dove appoggiare i backup
DIR_BKP="/mnt/backup1"
# file con i pattern da escludere dal backup
EXCLUDES="/usr/local/etc/backup_dati_exclude"
# nr di giorni da consevare
NDAY=14
# prefisso della directory del backup
PRE="backup_dati"
# directory da backuppare
TARGET="/home"
# ====================================

# ====================================
echo "=> Fase 1 ($(date '+%d-%m-%Y %H:%M')): Cambio \
permessi e rimozione del backup piu' vecchio <="
# cambio permessi
chmod -R 700 "$DIR_BKP/$PRE.*"

# Viene eseguita solo alla prima esecuzione
if [ -e "$DIR_BKP/$PRE.0" ]; then
echo "*"
else
echo "Prima esecuzione !!!"
mkdir "$DIR_BKP/$PRE.0"
fi;

# rimozione del backup più vecchio
if [ -d "$DIR_BKP/$PRE.$NDAY" ] ; then
echo " rm -rf $DIR_BKP/$PRE.$NDAY"
rm -rf "$DIR_BKP/$PRE.$NDAY"
fi

# ====================================
echo "=> Fase 2 ($(date '+%d-%m-%Y %H:%M')): Shifto \
di una unita' i backup esistenti <="

while [ $NDAY -gt 1 ]; do
NDAY2=$(($NDAY-1))

if [ -d "$DIR_BKP/$PRE.$NDAY2" ] ; then
echo " mv $PRE.$NDAY2 $PRE.$NDAY"
mv "$DIR_BKP/$PRE.$NDAY2 $DIR_BKP/$PRE.$NDAY"
fi;

NDAY=$NDAY2;
done

# ====================================
echo "=> Fase 3 ($(date '+%d-%m-%Y %H:%M')): Creo \
hard link del backup piu' recente <="

if [ -d "$DIR_BKP/$PRE.0" ] ; then
echo "cp -al $PRE.0 $PRE.1"
cp -al "$DIR_BKP/$PRE.0 $DIR_BKP/$PRE.1"
fi;

# ====================================
echo "=> Fase 4 ($(date '+%d-%m-%Y %H:%M')): Eseguo \
il backup <="
# Verifica se c'è il file per le esclusioni
if [ -r $EXCLUDES ] ; then
EXCL="--delete-excluded --exclude-from=$EXCLUDES"
else
EXCL=""
fi;

#Comando di backup
rsync -av --delete $EXCL $TARGET "$DIR_BKP/$PRE.0"

echo "=> Fase 5 ($(date '+%d-%m-%Y %H:%M')): Cambio \
i permesi in sola lettura <="
chmod -R 500 "$DIR_BKP/$PRE.*"

# Aggiornamento della data della cartella dell'ultimo
# backup per riflettere la data e l'ora del backup
# FORSE NON SERVE !!!
touch "$DIR_BKP/$PRE.0"

# ====================================
echo "=> FINE ($(date '+%d-%m-%Y %H:%M')) <="


Per automatizzare il l'esecuzione del backup ad intervalli specifici si può usare crontab.
Ad esempio per eseguire il backup alle ore 23:00 ogni giorno dal Lunedì al Venerdì basta eseguire:
sudo crontab -e
ed aggiungere in un'unica riga questo:

0 23 * * 1-5 /usr/local/sbin/backup.sh |
mail mail@xyz.it -s
"Backup del $(/bin/date '+\%d-\%m-\%Y \%H:\%M')"


Spero possa essere utile a qualcuno.
Ciao e alla prossima.

Leggi il resto ...

sabato, aprile 21, 2007

Dolphin => il nuovo file manager di KDE 4

Una delle più grandi novità di KDE 4 è Dolphin, il nuovo file manager che pian pianino andra a sostituire Konqueror.
Dolphin rispetto Konqueror risulta molto più "pulito" e minimalista. Questo però non ha pregiudicato le funzionalità, anche perchè queste in pratica sono aumentate :)
Di default Dolphin si presenta con una classica barra dei menù, una barra degli strumenti con pochissimi pulsanti, una piccola barra di navigazione (quella con il percorso), ed un semplice pannello sul lato sinistro con 4 collegamenti veloci: alla propria cartella Home, alle risorse di rete, alla directory di Root e per ultimo al cestino.
Oltre alla vista ad icone ed alla vista dettagliata, si è aggiunta, presa in prestito dal Mac OSX, la vista a colonne.


Sono comunque disponibili altri 2 pannelli: un pannello con le informazioni sui file, ed un pannello con le cartelle visualizzate ad albero.


Ecco la massima "pomposità" di Dolphin! Ho aggiunto anche qualche pulsante!
I file vengono visualizzati ad icone grandi con l'anteprima. Oltre il nome del file ho aggiunto la visualizzazione delle loro dimensioni.


Ora vi mostro invece la visualizzazione dei file dettagliata con le possibili opzioni che si hanno cliccando su di un file con il tasto destro del mouse.
Non posso mostrarvi le proprietà perchè ancora non funziona.


Qua invece tutte le possibili opzione del menù "View".
Si può notare come è possibile editare la barra di navigazione per inserire un percorso a mano.


Questa è la finestra dove poter configurare le scorciatoie con la tastiera.


Questa è invece la finestra dove poter aggiungere o rimuovere pulsanti alla barra degli strumenti.


Le preferenze generali di Dolphin.


Le preferenze generali delle viste di Dolphin.


Le preferenze della vista ad icone.


Le preferenze sulle dimensioni delle icone per nella vista ad icone.


Le preferenze della vista dettagliata.


Le preferenze della vista a colonne.



Potrei ancora parlarvi a lungo dei suoi difetti e bug, ma è ancora presto per questo, ed inoltre sono sicuro che la versione finale sarà perfetta!

W Dolphin! :)

Leggi il resto ...

giovedì, aprile 19, 2007

La mia esperienza con la 3 e con il loro servizio clienti

Vi racconto la mia esperienza con la 3 e con il loro servizio clienti.

Nella descrizione dell'offerta dati Naviga 3 è riportato semplicemente che si hanno 50MB di traffico al giorno, e noi tutti sappiamo che un giorno inizia alle ore 00:00 e finisce alle ore 24:00.

Ma come già ho avuto modo di trattare (qui e anche qui) nella descrizione di Naviga 3 viene omesso che iniziando la sessione internet a cavallo della mezzanotte, i dati scaricati sono conteggiati nella soglia del giorno in cui viene iniziato il collegamento, e che per poter beneficiare della soglia del giorno successivo e' necessario interrompere il collegamento dopo le 24:00 e iniziare una nuova sessione.

Ignaro del reale metodo di conteggio del traffico, il giorno 12/04/2007 alle ore 21:37 mi connetto ad internet, interrompendo la sessione alle ore 03:47 del giorno 13/04/2007. Il traffico generato ammonta a 61,8MB, ed è stato interamente imputato alla soglia restante del giorno 12/04/2007 facendomi così superare i fatidici 50MB.
Mi ritrovo così con 12 euro in meno nel credito, che anche se non sono molti, mi sono stati tolti ingiustamente.

Mi sono rivolto così al servizio clienti:

Questa è la prima richiesta che ho inviato il 13/04/2007 tramite il form sul sito al servizio clienti:

Nella giornata di oggi mi sono stati scalati dal credito circa 11,00 euro.
Nella pagina dell'Area Clienti 133 del vostro sito internet, consultando l'Info Costi non c'è alcun addebito di tale importo.

Ho sottoscritto circa una settimana fa' l'offerta dati "naviga tre" per navigare in internet.
Ieri mi sono connesso da circa le ore 21:30 a circa le ore 3:30 di oggi.
Dopo la mezzanotte non mi è stato più possibile consultare la soglia dall'Info Costi sul sito, perchè momentaneamente non disponibile.
Stamattina, consultando le soglie noto che ho ancora tutti i 50MB disponibili anche se in realtà una parte li ho già consumati dalle ore 00:00 alle ore 3:30 circa di oggi.

Credo si tratti di un Vostro errore e desidero quindi essere rimborsato.

Nell'eventualità che non si tratti di un errore, gradirei essere informato sul perchè di questo addebito.


Questa la risposta di Giuditta del servizio clienti arrivatami alla fine del giorno 15/04/2007:

Gentile Sig. XXX,

in merito alla sua richiesta le comunichiamo che per poter effettuare controlli piu' accurati sull'errata tariffazione della navigazione avvenuta con l'opzione Naviga 3 e' necessario inviare una e-mail a servizioclienti@tre.it allegando i files di log del programma reperibili nella cartella di installazione su PC (es. c:\program files\3\fastmobilemodem) e denominati "eventmmm.log" e "tracemmm.log".

Siamo a disposizione per eventuali comunicazioni al numero 133 o all'indirizzo e-mail ServizioClienti@tre.it

Grazie per averci contattato!

Giuditta
Servizio Clienti 3

www.tre.it


Gia iniziano i problemi perchè io non utilizzo Winzoz ma mi connetto da Linux.
Comunque avevo i logs di kppp e glie li ho inviati il 16/04/2007 spiegando tutto di nuovo:

In riferimento al: TRACKING NUMBER: XXXXXXXXXXXX-XXXXXXXXXXX ed alla Vostra risposta del 15/04/2007 delle ore 22:00

Il vostro programma di connessione "Fast Mobile Modem" non supporta il sistema operativo Linux con il quale io mi connetto.
Riesco comunque (come moltissimi altri Vostri clienti che usano Linux) a connettermi con i vostri servizi impostando manualmente i parametri per la connessione.
Comunque io monitorizzo le mie connessioni e vi invio in allegato il file con i log.

Analizzandolo appare chiaro che tutto il traffico effettuato durante la connessione avuta dalle ore 21:37 del 12/04/2007 alle ore 03:47 del giorno 13/04/2007 (per un ammontare di 61,8MB ai quali va sommato anche il traffico precedentemente generato nel giorno 12/04/2007) sia stato interamente imputato al giorno 12/04/2007 facendomi così superare la soglia dei 50MB.

Nei giorni 13-14-15 (quest'ultimo in parte perchè poi l'Info Costi ha smesso di funzionare) del mese di aprile dell'anno 2007 consultando il Dettaglio Costi disponibile nella pagina Info Costi del sito www.tre.it nella riga riguardante la connessione sopra descritta non erano presenti costi addebitati ed il traffico generato era nettamente inferiore a 50MB. Stranamente questa mattina, verificando nuovamente l'Info Costi, sono riportati valori diversi da quelli dei giorni precedenti.

Ho verificato che il comportamento anomalo con cui conteggiate il traffico degli utenti avviene in maniera standard.
In pratica quando si effettua una connessione a cavallo fra due giorni, superata quindi la mezzanotte, la soglia non si azzera, ma prosegue con quella del giorno precedente.
Ora che conosco questo Vostro metodo per conteggiare il traffico dati, ne terrò conto.

Ma visto che tale metodo non è descritto e segnalato con la descrizione dell'offerta Naviga 3, chiedo nuovamente il rimborso totale dei 12,58103 euro che mi avete addebitato in quanto il giorno 12/04/2007 non ho superato la soglia dei 50MB giornalieri.

Vi consiglio inoltre di informare gli altri utenti che usano Naviga 3 (io ne sto conoscendo molti) del reale metodo con il quale conteggiate il traffico nelle connessioni a cavallo fra due giorni, visto che comunque continuo a considerare l'offerta Naviga 3 in maniera positiva.

In attesa di un vostro riscontro Vi porgo i miei più cordiali saluti.

Daniele


Mi risponde Antonio del servizio clienti semplicemente dicendomi che la 3 non garantisce per eventuali malfunzionamenti dell'opzione naviga 3 quando la stessa viene utilizzata con sistemi operativi ad essa non compatibili.
Non riporto il testo della email perchè in fondo a questa e a tutte le altre che mi hanno inviato, è riportata una dicitura che non mi autorizza a diffonderle.

Io comunque non mi arrendo e rispondo in maniera ferma e decisa:

Mi dispiace comunicarvi che non mi state affatto aiutando.

Io non mi sto' lamentando per malfunzionamenti del servizio "Naviga 3", e non ho bisogno della Vostra assistenza per quanto riguarda la connessione.

Chiedo semplicemente spiegazioni sul perchè ogni qual volta che eseguo una connessione a cavallo della mezzanotte il traffico effettuato dopo la mezzanotte viene conteggiato sempre nel giorno precedente indifferentemente se io usi per connettermi il vostro software o no, sia su Windows, Mac OSX o altri sistemi operativi.

Nella descrizione dell'offerta Naviga 3 http://www.tre.it/3foryou/Offertadati/index_6129_ITA_HTML.htm non è spiegato in alcun modo il fatto che per le connessioni effettuate a cavallo della mezzanotte il traffico effettuato dopo la mezzanotte viene conteggiato sempre nel giorno precedente.

Pertanto chiedo il rimborso dei 12,58103 euro che mi avete addebitato il giorno 12/04/2007 in quanto, Vi ripeto, non ho superato la soglia dei 50MB giornalieri ed il software ed il sistema operativo che uso non sono la causa del problema.

Facendo delle approfondite ricerche su internet ho scoperto che molti altri utenti sono stati vittima di questa vostra omissione di informazioni.
Il vostro comportamento oltre ad essere scorretto molto probabilmente non è legale.
Se questa vicenda non si risolverà al più presto non esiterò a rivolgermi alle associazioni per i diritti dei consumatori e a rendere pubblico l'accaduto.

In attesa di una Vostra risposta questa volta CONCRETA, Vi porgo i miei più cordiali saluti.

--
Daniele


Mi risponde questa volta Dora del servizio clienti ammettendo che iniziando la sessione internet a cavallo della mezzanotte, i dati scaricati sono conteggiati nella soglia del giorno in cui viene iniziato il collegamento, e che per poter beneficiare della soglia del giorno successivo e' necessario interrompere il collegamento dopo le 24:00 e iniziare una nuova sessione.
Non mi comunica però nulla sul rimborso che io ho richiesto.

Quindi rispondo a quella email con:

Vorrei sapere con precisione dove è indicato nella descrizione e nelle condizioni dell'offerta "Naviga 3" che: "iniziando la sessione internet a cavallo della mezzanotte, i dati scaricati sono conteggiati nella soglia del giorno in cui viene iniziato il collegamento".
Io, ho letto tutto con molta attenzione, e non ho trovato nulla al riguardo.

Questo non è un dettaglio da omettere agli utenti.

Visto che:
- Non sono stato informato preventivamente sul reale modo con cui viene conteggiato il traffico.
- Nella descrizione dell'offerta "Naviga 3" e diversamente indicato che con i 9,00 euro mensili si hanno 50 MB di traffico al giorno compresi, ed un giorno inizia alle ore 00:00 e finisce alle ore 24:00.

Chiedo che mi vengano restituiti i 12,58103 euro che mi avete scalato dal credito per il traffico eseguito in data 13/04/2007 dalla connessione iniziata il 12/04/2007 alle ore 21:30.

Cordiali Saluti

--
Daniele


Mi risponde Giovanna del servizio clienti restituendomi finalmente i miei soldi.

Sono soddisfatto? Assolutamente NO!

Questo perchè il rimborso mi viene concesso "in un'ottica di fidelizzazione del cliente", e non perchè ho ragione.

Il servizio clienti della 3 piuttosto che aiutare i loro clienti, li prende per i fondelli.

Spero di non dover mai più avere a che fare con il loro fantomatico servizio e con le loro sgradevoli risposte. Anche se per ora non cambierò gestore ...


Fate girare questa notizia!

Leggi il resto ...

Screenshot di KDE 4 al 18/04/2007

Bene, come promesso vi mostro alcuni screenshot dell'attuale (18/04/2007) stato di kde 4.
Premetto che ho installato solamente il cuore di kde4: le librerie qt, le kdelibs, le kdepimlibs e kdebase.
Questo perchè lo sviluppo ed il porting delle applicazioni da kde3 è ancora ad uno stato non maturo.

Dolphin => il nuovo file manager di kde4 nella visualizzazione ad icone.


Dolphin => con la visualizzazione (molto inspirata al finder di mac osx) a colonne.


Konqueror => ancora molto instabile ed incompleto ... se ne riparla fra un po'.


Ancora Konqueror => come sopra ...


Kde Control Center => ieri non funzionava, ma oggi dopo aver scaricato tramite svn gli ultimi aggiornamenti e ricomplilato il tutto, si è avviato. Ma ancora le voci sui menù funzionanti sono poche.


Kde Info Center => come sopra ...


Kwrite => finalemente qualcosa di funzionante (o quasi) con la nuovissima e fantastica funzione di ricerca in stile firefox.


Ksysguard => altra applicazione funzionante con un nuovo e bellissimo stile. Qui la vedete mentre sto ricompilando kde4 con gli ultimi aggiornamenti presi dal server svn.


Konsole => praticamente in sfondo in tutte le immagini sopra :)


Ho intenzione di scaricare ed installare settimanalmente gli aggiornamenti, quindi ... ricordate di venirmi a visitare!

Leggi il resto ...